Il nuovo aeroporto di Salerno – Pontecagnano, “Costa d’Amalfi”, non è molto distante dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e potrebbe rivestire una grande importanza per la promozione di più intensi flussi turistici.

A tal fine la destinazione dei voli dovrebbe essere orientata verso paesi con forte potenzialità di domanda turistica e dovrebbe garantire continuità e regolarità. A tal fine è stato recentemente firmato un accordo per la fusione dell'aeroporto salernitano con quello di Napoli con la previsione, per il 2043, di un traffico di 5,5 ml di passeggeri.